Cyber security per difendersi dalle cyber minacce

9 Febbraio 2021

Tempo di lettura: 3 min.

Il tema della sicurezza informatica (o Cyber security) è di assoluta attualità. L’anno appena trascorso, a causa anche del contesto emergenziale da Covid 19, ha registrato un trend di crescita di attacchi informatici e intrusioni in profili personali che ha interessato tutti – aziende e privati.

E dal momento che l’utilizzo del digitale pervade le nostre giornate, come proteggersi?

Non tutti siamo esperti della materia e non sempre sappiamo come individuare situazioni rischiose e come comportarci. E la difficoltà aumenta quando dobbiamo mettere in guardia i nostri bambini da situazioni a rischio e insegnare loro comportamenti saggi e corretti.

Conoscere la Cyber security – e quindi concetti quali l’identità digitale, la privacy e il trattamento dei dati in internet, la partecipazione online, la condivisone di materiale e la difesa dagli attacchi informatici – è la prima mossa per difendere noi e i nostri figli dalle cyberminacce!

Ecco perché, in occasione del Safer Internet Day 2021 – la giornata internazionale di sensibilizzazione ai rischi della rete che si celebra oggi – NeoConnessi vuole aprire una riflessione attorno al tema e fornire a voi genitori e docenti strumenti e risorse per educare i giovani a un approccio sicuro e consapevole del web.

Cominciamo con un elenco di consigli da dispensare a ragazzi e ragazze per tutelare i propri dati online:
• A proposito di password: è importante sceglierne una “forte” (composta dai 7 ai 15 caratteri e che non includa dati conosciuti come data di nascita, nome, numero di telefono) e differente per ciascuno dei nostri accounts. La password va poi cambiata regolarmente.
• Occhio alla riservatezza: è bene limitare al minimo le informazioni visibili a tutti che ci riguardano e non condividere dati sensibili sulle chat dei social network. Inoltre, come è fondamentale tutelare la propria privacy, così va rispettata quella altrui.
• Avere sempre sotto controllo il materiale condiviso: rivedi e pulisci post passati, tag e attività e rimuovi la cronologia quando termini una sessione di lavoro.
• Quando possibile la navigazione anonima è da preferire.
• Prima di scaricare applicazioni bisogna informarsi e chiedere sempre il permesso all’adulto di riferimento.

Online si trovano poi molte attività da fare insieme in famiglia per prendere dimestichezza con l’argomento.

Proofpoint ha realizzando l’e-book “Cybersecurity Activity Book for Kids” per introdurre ai più piccoli i concetti chiave di protezione informatica in modo divertente e giocoso. L’e-book, scaricabile gratuitamente, si offre come strumento di avvio a un percorso di spiegazione e formazione sui rischi, uniti ai primi utili consigli da applicare in caso di sospetto pericolo, attraverso disegni, cruciverba e supereroi da colorare.

Degna di nota è la Ludoteca del Registro.it con tante attività sulla Cyber security e veri e propri laboratori ludico-didattici sul tema per bambini da 8 a 11 anni. In modo giocoso e divertente si affrontano i temi tipici della cyber security: richieste di contatto da sconosciuti, richiesta di dati personali, download da siti sconosciuti, virus, connessioni sicure e autenticazione, e tanto altro. Memory, quiz e indovinelli… giocateli tutti!

Per gli amanti del fumetto, la Ludoteca propone anche la serie di comics con protagonista Nabbovaldo, ragazzo impacciato e inesperto del mondo virtuale, che, con il passare delle stagioni, imparerà a muoversi con sicurezza nei meandri e nella complessità della Rete. Nella serie vengono trattati i temi della sicurezza delle password, degli antivirus, dei troll, della privacy, del furto di dati personali, dei cookie, dei malware. Plus: gli albi contengono anche articoli di approfondimento per gli adulti che accompagnano i bambini in questo percorso.

 

Webinar “Bambini e Cyber security. Vivere il web in sicurezza” – oggi alle ore 17.00

Per ascoltare le voci autorevoli di due esperti in materia, partecipate al webinar Bambini e Cyber security. Vivere il web in sicurezza – il terzo appuntamento della serie realizzata nell’ambito del progetto NeoConnessi – che andrà in diretta streaming oggi alle ore 17.00 sul Gruppo Facebook “NeoConnessi – Genitori, Figli e Internet” e sul portale scuola.net. L’iniziativa è condivisa anche sul portale Generazioni Connesse del MIUR di cui WINDTRE è membro dell’Advisory Board.

Il webinar, che vedrà come relatori Guido Galli de’ Paratesi, Information Security, Cyber Intelligence & Defence di WINDTRE, e lo psicoanalista e psicoterapeuta Alberto Rossetti, sarà l’occasione di riflettere insieme sui temi importanti della cyber security per far vivere ai nostri figli tutte le potenzialità del digitale in sicurezza.

Iscrivetevi al Gruppo Facebook “NeoConnessi – Genitori, Figli e Internet” e non perdete la diretta, vi aspettiamo!

Articoli correlati

3 App per fare pratica in matematica con i bambini

3 app per fare pratica in matematica con i bambini

Usare delle App per imparare e studiare la matematica può dare grandi soddisfazioni, a molti livelli e in tante occasioni ...
Convenzione ONU e diritti digitali dei bambini

Convenzione ONU e diritti digitali dei bambini

Il 20 novembre ricorre la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, l’Universal Children Day. Una data importante perché ricorda ...
Competenze digitali

Competenze digitali

Di questi tempi si fa sempre più stretto il rapporto tra media digitali e qualità della vita, un legame che, ...