Che cos’è il digital storytelling?

12 Gennaio 2021

Tempo di lettura: 3 min.

In ambito educativo sta prendendo piede la pratica dello storytelling, una metodologia che utilizza la narrazione come mezzo per inquadrare gli eventi della realtà e spiegarli secondo una logica di senso. L’atto del narrare è infatti un potente strumento di comunicazione capace, soprattutto nei più giovani, di sviluppare un ascolto attivo, potenziare competenze cognitive, stimolare creatività, motivazione e curiosità. Immedesimarsi nella storia, facendo tesoro delle esperienze del protagonista, consente a chi ascolta di comprendere più facilmente gli argomenti e di farli propri, facendo appello alle proprie emozioni e promuovendo valori come l’empatia.

Attraverso i media il potenziale educativo del raccontare storie si è rafforzato, permettendo a questa metodologia di trovare diverse applicazioni in tutti i contesti di apprendimento, ma anche nel dialogo tra generazioni diverse, nell’arte e in ambiti professionali e aziendali. Combinando narrativa tradizionale, nuove tecnologie ed emozioni il digital storytelling diventa uno strumento prezioso per affrontare argomenti specifici in modo accattivante e coinvolgente per tutti.

Come modalità di trasmissione di contenuti, la narrazione è particolarmente indicata nei confronti dei bambini, abituati sin da piccoli a interagire con le storie e i loro protagonisti. Sarà facile stimolare la curiosità dei vostri figli sia proponendo loro contenuti in forma di storie digitali sia coinvolgendoli nel creare insieme tali storie.

Il motivo è semplice:
– si tratta di una forma di comunicazione stimolante, affascinante e innovativa, che offre un accesso più semplice a concetti astratti e complessi e facilita la memorizzazione.
– Rappresenta un momento di apprendimento e di alfabetizzazione tecnologica: i bambini imparano le tecniche di comunicazione ed espressione dei nuovi media.
Stimola il protagonismo attivo. Attraverso i media i bambini diventano autori, registi e produttori della propria storia, partecipando attivamente alla produzione di contenuti.
– È un’attività dal carattere fortemente gratificante.
Promuove la collaborazione e un’interazione alla pari, rafforzando i legami.

Sul web si trovano decine di programmi e app per cimentarsi nello storytelling digitale. Strumenti che non richiedono particolari abilità, se non la volontà di mettersi in gioco!

A casa genitori e figli possono collaborare alla creazione di una storia, promuovendo curiosità e interesse verso un determinato argomento e rafforzando al contempo il legame familiare. Sperimentate insieme un nuovo passatempo inventando storie multimediali ambientate per esempio in un lontano periodo storico o personaggi eroici in lotta contro i problemi che affliggono l’umanità, come il surriscaldamento globale. Imparare cose nuove non è mai stato più divertente!

Vi proponiamo 3 app per muovere i primi passi nel digital storytelling:

Story Dice
L’App Story Dice è l’evoluzione digitale del noto gioco da tavola con i dadi per stimolare la fantasia e le creatività sia dei grandi sia dei piccoli. Ci sono dei particolari dadi da tirare che al posto dei classici numeri da 1 a 6 presentano simboli e immagini. A seconda del disegno che viene fuori a seguito del lancio bisognerà inventare una storia. Le combinazioni sono infinite e molto stimolanti e possiamo prevedere un lancio di dadi per ogni parte della storia: inizio, svolgimento e conclusione. Con questa app colorata e dalla grafica attrattiva potrete fare un primo passo verso la costruzione di storie originali!

Storybird 
Storybird è un’applicazione web famosa e collaudata che permette di inventare e raccontare storie utilizzando semplicemente la piattaforma stessa via internet. Al suo interno trovate un archivio di illustrazioni a partire dalle quali i bambini possono cimentarsi nella scrittura creativa e collaborativa di storie o addirittura interi libri. Storybird è uno strumento del tutto gratuito che richiede una registrazione iniziale e che offre anche un’app per Chrome che si chiama Storybird Studio.

Qui trovate un interessante video tutorial con il dettaglio delle funzionalità dell’app.

Storyboardthat
L’app è lo strumento perfetto per realizzare storie a fumetti personalizzate e dettagliate. Si sceglie la lunghezza della stringa di immagini, le scene, i personaggi e il testo con cui riempire le nuvolette. Ciascun elemento selezionato può essere facilmente trasferito con semplice drag&drop nelle diverse cornici dello storyboard e quindi spostato, ruotato e riposizionato a piacere. Infine, cliccando su Slideshow, si avvia la visualizzazione del fumetto a diagramma ingrandito. Il valore aggiunto di questa app risiede nell’ampia gamma di personaggi storici a disposizione.
L’app offre una versione free con qualche limitazione rispetto a quella commerciale.

Qui trovate il tutorial per realizzare la storia a fumetti insieme ai vostri ragazzi.

Consigli e Risorse

Più sicuri in rete

Più sicuri in rete

Social e app permettono ai nostri figli un accesso pressoché illimitato a contenuti che potrebbero non essere adatti alla loro ...
Fiducia e controllo

Fiducia e controllo

Sfruttare al meglio le risorse della rete è importante, ma occorre conoscerne anche i rischi. Ormai Internet e device permettono ...
Pericoli della Rete

Pericoli della Rete

I minori che usano di più Internet sono più esposti al rischio di vivere esperienze negative, ma questo non si ...