Eventi live streaming

2 Marzo 2021

Tempo di lettura: 3 min.

DAD, spettacoli, laboratori ed eventi in streaming: il confinamento dovuto al Coronavirus ha potenziato l’intrattenimento online per i bambini, con una conseguente evoluzione di abitudini e comportamenti. Cambiato l’ambiente di apprendimento, il codice di condotta si è adeguato al nuovo contesto digitale.

Ancora di più, in questo periodo di pandemia, abbiamo imparato che il Web ha regole e norme di comportamento da rispettare, proprio come il mondo reale.
Questo insieme di regole viene definito con il termine Netiquette, nato dall’unione della parola inglese “Network” (Rete) e quella francese “Etiquette” (buona educazione). Alcune sono norme ufficiali, altre non sono scritte, ma riconosciute socialmente. In ogni caso, anche la netiquette è una competenza da acquisire, proprio come abbiamo imparato la buona educazione nella vita reale, così che la rete diventi un luogo piacevole e di scambio per tutti gli utenti.

Lo sostiene da tempo anche Parole_Ostili, il progetto di sensibilizzazione contro la violenza delle parole in Rete che nel suo Manifesto della comunicazione non ostile elenca dieci princìpi utili a migliorare lo stile e il comportamento di chi sta in rete sottolineando proprio che il modo di porsi, le nostre azioni e i contenuti che promuoviamo possono fare la differenza!

Dunque: Come e quando usare la chat di classe? Come si segue una videolezione? Come intervenire e partecipare attivamente durante un laboratorio online?

Ecco un prontuario di regole di galateo da far adottare ai vostri bambini durante le live:

• Fatti trovare preparato: familiarizza con il sistema che verrà usato e verifica con dei test che dispositivi e account funzionino bene. È fondamentale conoscere le funzionalità base della piattaforma per gli incontri virtuali: come rispondere a una chiamata, aprire un link, mettere in pausa il video, silenziare l’audio, usare la chat testuale, condividere lo schermo.
Rispetta gli orari: collegati in video conferenza qualche minuto prima dell’orario stabilito in modo da risolvere eventuali imprevisti tecnici dell’ultimo minuto.
• Quando fai ingresso nella sala virtuale assicurati di essere sempre riconoscibile con un nome utente che non sia un diminutivo o un nickname.
• Saluta e mostra la tua presenza. Ricorda che la partecipazione deve essere attiva e attenta.
• Non sovrapporti mentre sta parlando un compagno, ma richiedi la parola tramite chat o secondo le modalità indicate dall’insegnante o dall’explainer.
Usa la chat solo per motivi inerenti alla lezione e non per mandare messaggi privati agli altri partecipanti. In chat evita di utilizzare la funzione di blocco maiuscole, in quanto potrebbe essere interpretato come un grido, e limita l’uso di emoticon, non sempre facili da interpretare.
Limita, o meglio ancora evita, funzioni che possano ostacolare la partecipazione degli altri: non bisogna parlare mentre l’interlocutore sta spiegando, fare rumore o intervenire a sproposito. Gli incontri virtuali non vanno mai seguiti con il vivavoce perché questa modalità di trasmissione amplifica i rumori circostanti. Tieni il microfono spento e accendilo solo quando devi intervenire: troppi microfoni accesi possono disturbare l’audio.
• Nella comunicazione online, rivolgiti agli altri utenti della rete con rispetto, utilizzando un linguaggio chiaro e conciso. Se ti rivolgi all’insegnante o a un adulto, usa sempre il titolo appropriato.
• Fai attenzione a non condividere le informazioni personali online (sia tue che altrui).
Mantieni un comportamento adeguato: non mangiare o bere durante l’evento e usa un abbigliamo consono (non presentarti in pigiama!).
• Cerca di scegliere una stanza o un angolo tranquillo della casa, dove non sarai disturbato. E se decidi di riprenderti tramite webcam, assicurati che nell’inquadratura rientri un ambiente ordinato.
Ricorda, infine, che è vietato condividere il link dell’evento con estranei o persone non autorizzate a partecipare.

È importante educare i figli a vivere la Rete in modo educato e sicuro, bilanciando come sempre controllo e fiducia. Affiancateli durante queste esperienze virtuali, mostrando loro l’approccio più consono, ma lasciate loro anche quella giusta dose di autonomia per crescere, sperimentare e costruire il loro spazio.

Tutti pronti per la nuova live? Buon divertimento!

Articoli correlati

Dispositivi in gioco

Dispositivi in gioco

Conosciamo davvero i dispositivi? Ci sono tante cose che si possono fare con tablet e smartphone, anche senza Internet. È ...
Penso, parlo, posto!

Penso, parlo, posto!

Scritto e pensato per essere letto direttamente da bambine e bambini dai 10 anni in su, il nuovo libro di ...
Esercizi di digital mindfulness in famiglia

Esercizi digitali di mindfulness in famiglia

La mindfulness è una pratica contemplativa sempre più diffusa che deriva dallo yoga. Si basa su alcuni princìpi chiave di ...