Genitori al passo coi tempi

26 Gennaio 2021

Tempo di lettura: 4 min.

Come essere genitori preparati al tempo di internet? Una cosa è certa: l’importanza di essere informati sulla tecnologia che ci circonda per difendere e guidare i nostri figli nel mondo digitale, proprio come faremmo nella vita reale. Perché anche il cyberspazio necessita di regole da seguire e comportamenti corretti da adottare.

Sarà infatti molto più facile se voi genitori avrete un’idea più precisa di ciò che i bambini fanno e vedono online. In altre parole, interessarvi a questa realtà sarà un modo per accompagnare costantemente la navigazione dei vostri figli e sperimentare le app prima di loro.
Insomma, imparare per educare a vostra volta.

Per questo noi di NeoConnessi abbiamo selezionato per voi le ultime novità editoriali sul tema: libri che a partire da esperienze vissute in prima persona forniscono consigli pratici per affrontare le sfide che il digitale comporta.

Ecco la nostra selezione:

Una settimana senza social. Per un’educazione digitale di Angela Biscaldi (San Paolo Edizioni, 2020).
Cosa succederebbe se dicessimo ai nostri figli di vivere una settimana senza connettersi ai social network o più in generale a internet? La provocazione è stata lanciata per la prima volta qualche anno fa agli studenti di un liceo di Crema. Da allora questa singolare esperienza è stata riproposta più volte in diverse scuole con finalità diverse. Il libro presenta i risultati della ricerca come pretesto per parlare a genitori ed educatori di educazione civica digitale, esortandoli al dialogo e confronto con i figli preadolescenti e adolescenti. Quello che emerge è che le nuove tecnologie non nascono con un’accezione positiva o negativa, ma questa dipende dall’uso che se ne fa. La ricercatrice invita quindi gli adulti a non demonizzare a priori gli strumenti digitali, ma piuttosto ad approfondire criticamente la loro conoscenza insieme ai figli, andando alla scoperta di tutte le loro potenzialità. Il giusto equilibrio tra controllo e permissivismo permetterà loro di insegnare ai giovani a usare la rete (e i social) come una risorsa.

Di necessità virtù. Educare in tempi ibridi. La pedagogia del rischio tra mondo reale e digitale di Chiara Vulcan, Silvia Toniolo e Alice Siviero (youcanprint 2020)
Educare i futuri cittadini del mondo significa fornirgli sin dall’infanzia tutti gli strumenti per orientarsi sia nel mondo reale sia in quello virtuale. Un percorso delicato e importante che spetta agli adulti: genitori, educatori e insegnanti. Educare al digitale significa accompagnarli progressivamente ad assumersi i rischi e le responsabilità dei loro passi nel web, facendo sì che imparino ad agire con consapevolezza e coscienza, imparando a individuare i pericoli. Solo facendo esperienza si impara a muoversi nella complessità della rete, individuandone di persona le potenzialità.

Supereroi online. Il metodo educativo al digitale per crescere bambini di talento e sicuri di sé di Barbara Riccioni (Mind Edizioni 2020)
In un mondo come quello di oggi la digitalizzazione diventa una prerogativa, non solo una necessità: per le ricerche scolastiche, per comunicare con gli amici, per sbrigare piccole faccende quotidiane i nostri figli non possono più prescindere dall’utilizzo dei nuovi mezzi di comunicazione. Per questo diventa prioritario educarli a un uso consapevole e creativo della Rete, che sappia mettere in luce le loro predisposizioni e li metta in grado di esprimere e realizzare sé stessi, producendo contenuti digitali di qualità e aumentando autostima e consapevolezza di sé. Il libro propone una strategia educativa in grado di responsabilizzare i giovani sviluppando al contempo il loro talento in chiave digitale. Un percorso da fare passo dopo passo insieme, genitori e figli, per acquisire i superpoteri che la sfida al digitale richiede.

Adolescenti iperconnessi. Un’indagine sui rischi di dipendenza da tecnologie e media digitali a cura di Sergio Mauceri, Luca Di Censi (Armando Editore, 2020)
Una delle principali preoccupazioni dei genitori di oggi è che i figli possano sviluppare una dipendenza da internet. E come dargli torto dal momento che i nati nel nuovo millennio, ovvero la cosiddetta Generazione Z, si caratterizza per una socializzazione sempre più precoce e intensa all’uso delle tecnologie e dei media digitali. Si tratta di ragazzi iperconnessi che accedono a tutti i canali che la Rete mette loro a disposizione per motivi di svago, di informazione, di apprendimento e per intrattenere relazioni sociali.
Questo volume vuole fare finalmente luce sulla questione, proponendo i risultati di una ricerca sociologica sulla dipendenza multimediale e le sue ricadute sociali e psicofisiche. Senza allarmismi eccessivi e senza demonizzare gli strumenti tecnologici, vengono illustrati i principali fattori di rischio connessi alla dipendenza da Internet, smartphone, social network, videogames e piattaforme streaming. Perché conoscere significa prevenire.

Giovani connessioni. Orientarsi con i figli nel web di Tamara Maggi (San Paolo Edizioni, 2020)
Essere genitori oggi significa dover fronteggiare insieme ai nostri ragazzi sfide educative inedite, senza esempi e modelli di comportamento a cui far riferimento per affrontare la complessità del mondo digitale. Nonostante ciò, e qualunque sia la nostra dimestichezza con il digitale, abbiamo un compito importante da assolvere: insegnare ai nostri ragazzi come si sta in Rete, esattamente come facciamo per la vita reale. Attraverso la preziosa serie di Strumenti per Genitori Digital, il libro si pone l’importante obbiettivo di aiutare i genitori a orientarsi nel mondo virtuale, per poi guidare i figli alla scoperta dei mille modi per connettersi.

Né dinosauri né ingenui. Educare i figli nell’era digitale di Luigi Ballerini (San Paolo Edizioni, 2018)
Un libro dedicato a genitori ed educatori che tratta il tema della tecnologia da un punto di vista pedagogico. Parte costituente della vita dei nostri figli, il digitale è ancora un ambito troppo spesso sconosciuto dai genitori, non nativi digitali. Ma come detto più volte, comprendere a fondo il nuovo mondo innesca un comportamento costruttivo e non solo regolativo e restrittivo e ci aiuta a guidare consapevolmente i figli alla scoperta del miglior utilizzo del web. L’analisi attraversa tutte le fasce di crescita dei bambini e ragazzi e offre spunti concreti di azione.

Buona lettura!

Consigli e Risorse

Più sicuri in rete

Più sicuri in rete

Social e app permettono ai nostri figli un accesso pressoché illimitato a contenuti che potrebbero non essere adatti alla loro ...
Pericoli della Rete

Pericoli della Rete

I minori che usano di più Internet sono più esposti al rischio di vivere esperienze negative, ma questo non si ...
Benessere digitale in famiglia

Benessere digitale in famiglia

Il benessere digitale, in inglese digital wellbeing, è quello stato di buona salute psicofisica derivante da un rapporto sano con ...