a cura della Redazione

Eccoci arrivati al momento della giuria!

Il concorso NeoConnessi, che ha visto partecipare quasi 300 scuole in tutta Italia con più di 1.000 elaborati, ha ora i suoi 3 vincitori e le 2 menzioni speciali. La sfida consisteva nel trovare un modo creativo per raccontare il “contratto” tra docenti, bambini e genitori sulle regole per un uso corretto e sicuro di Internet e dei dispositivi.

C’è chi ha scelto di fare l’elaborato tutto in digitale e chi invece ha preferito creare giochi, cartelloni e presentazioni!

La giuria, che si è riunita per valutare gli elaborati ricevuti, ha incluso professionisti Wind e esperti nel campo pedagogico-didattico: Davide Nespolo e Serena CoppolaCorporate Social Responsibility Wind Tre, Laura NicoraBrand Communication Wind Tre, Vania Zadro, Docente di Scuola Primaria, Rosy Nardone, Docente universitaria e pedagogista, e Angela Mencarelli, Chief Operating Officer, La Fabbrica.

Le scuole dei vincitori riceveranno un premio da scegliere all’interno di un catalogo online specializzato in materiali digitali per la scuola:

  • Primo classificato: 6.000€ in prodotti digitali
  • Secondo classificato: 5.000€ in prodotti digitali
  • Terzo classificato: 4.000€ in prodotti digitali

Congratulazioni a tutti i partecipanti, per l’entusiasmo e l’alto livello dei lavori che sono arrivati!

Qui sotto la classifica dei vincitori e le menzioni speciali:

Vincitori Concorso NeoConnessi 2018-2019

  1. Scuola Primaria Giovanni Pascoli, Vittorio Veneto
    Titolo progetto: “Insieme è meglio”
    La classe ha realizzato un vero e proprio sito internet, dove ogni pagina è suddivisa in tre sezioni: il fumetto, le attività, i giochi e infine presenta le regole condivise dai bambini con docenti e genitori.

  1. Scuola Primaria Antonio De Curtis, Roma
    Titolo progetto: “Giga-Gioco”
    I bambini hanno creato un colorato gioco dell’oca su vantaggi e svantaggi di Internet per riconoscere divertendosi le opportunità ma anche i rischi del mondo digitale.

3. Scuola Primaria Mazzini-Fermi, Avezzano
Titolo progetto: “Cartellone per navigare in sicurezza e gioco dell’oca”
Dopo aver affrontato la tematica della digitalità responsabile i bambini hanno scritto un contratto d’uso con le principali regole per la navigazione in sicurezza e hanno realizzato un gioco simile al gioco dell’oca che invita i giocatori a scoprire e ad apprendere le regole di una digitalità sicura e responsabile.

 

Menzioni speciali

Scuola Primaria Aristide Gabelli, Misterbianco
Titolo progetto: “Digital Park”
La classe ha ideato un gioco da tavolo che nasce con l’intento di rafforzare l’idea che navigare in Rete, se si rispettano determinate regole e cautele, può essere sicuro e piacevole come un luna park.

Scuola Primaria Di Roio Poggio, L’Aquila
Titolo progetto: “Bugie e Verità “
La classe ha lavorato in gruppo affrontando in particolare il problema delle fake news, e l’importanza della verità e del rispetto reciproco sul web e nella vita reale.