Imparare con YouTube

10 Dicembre 2019

Tempo di lettura: 2 min.

Il modo di apprendere dei bambini sta cambiando: alle lezioni frontali si affiancano modalità interattive e i device diventano sempre più protagonisti dello studio sia in classe sia a casa. Ormai per i nostri figli studiare vuol dire passare con naturalezza dai libri stampati allo smartphone, al tablet o al pc.

Ecco perché anche un social come YouTube, mettendo a disposizione una quantità di informazioni e contenuti che prima sembravano inaccessibili, può essere considerato uno strumento per studiare. Non dimentichiamo poi che imparare con YouTube può essere divertente per i bambini perché è uno dei loro passatempi preferiti per ascoltare musica, guardare film e video.

Il suo utilizzo inoltre è semplice e intuitivo grazie ai filtri della ricerca: si può partire infatti da un argomento e filtrarlo attraverso la proposta di canali relativi al tema che si sta cercando.

Ma sulla piattaforma di videosharing c’è davvero di tutto, ecco perché il sistema di filtraggio non può e non deve sostituire la presenza di un genitore che è fondamentale per monitorare la sicurezza e l’adeguatezza dei contenuti in visione. Il sistema di proposta automatica di video correlati a ciò che si sta guardando può infatti portare i percorsi di navigazione lontani dalla ricerca iniziale.

La migliore prevenzione è l’informazione, il monitoraggio e l’educazione per accompagnare i figli a un uso corretto e adeguato delle diverse applicazioni.

Su YouTube, in conformità con il Children’s Online Privacy Protection Act (COPPA), è possibile accedere a ogni forma di sapere; tutti i creator hanno l’obbligo di comunicare la natura dei propri contenuti, specificando se sono destinati ai bambini (età inferiore ai 13 anni) o a un pubblico adulto.

Noi abbiamo scelto per voi due esempi di canali rivolti ai bambini con obiettivi educativi, uno specializzato in storia e l’altro in scienza:

Storici Subito: la STORIA non è mai stata così SEMPLICE, edizione italiana di Simple History, canale video scritto e animato da Daniel Turner focalizzato che racconta attraverso l’animazione la Storia dell’Uomo dall’antichità al giorno d’oggi.

European Space Agency: una serie di animazioni che attraverso le avventure di Paxi, un piccolo alieno proveniente dal pianeta Ally-O (mascotte dell’Education Office dell’ESA), accompagnano i bambini in avventurosi viaggi alla scoperta dello spazio, scoprendo le caratteristiche del Sistema Solare, dell’Universo, i segreti del pianeta Terra e molto altro.

YouTube può essere l’occasione per tutti di mettersi in gioco con nuove modalità educative, perché non si finisce mai di imparare e farlo insieme è più divertente.

Buona navigazione con i vostri bambini!

Articoli correlati

Fare musica: un gioco da ragazzi!

Fare musica: un gioco da ragazzi!

La musica è un linguaggio universale che ha un ruolo fondamentale nel processo di crescita dei bambini. Favorirne non solo ...
Competenze digitali

Competenze digitali

Di questi tempi si fa sempre più stretto il rapporto tra media digitali e qualità della vita, un legame che, ...
Altri modi di connettersi

Altri modi di connettersi

Spegni lo smartphone, adesso è arrivato il momento di usare lo… smartphone! Richiesta paradossale e contraddittoria, ovvio (noi genitori, tra ...