Letture sotto l’albero

21 Dicembre 2020

Tempo di lettura: 3 min.

Noi continuiamo a sostenerlo: condividere la lettura in famiglia crea giovani lettori forti e appassionati.

Ecco perché regalare un libro a Natale è sempre un’ottima scelta. Regalare un libro significa regalare un’avventura, un messaggio, un consiglio e uno spunto di riflessione. I libri stimolano l’intelligenza, la fantasia, la curiosità e creano un momento di condivisione davvero speciale.

Per questo la redazione NeoConnessi ha selezionato per voi le ultime novità editoriali per ragazzi da mettere sotto l’albero di Natale: storie avvincenti che raccontano il mondo del digitale con un linguaggio fresco e divertente, che conquisterà anche i lettori più diffidenti. Cinque libri che, da differenti punti di vista, diventano lo spunto per un confronto attorno al tema delle nuove tecnologie e il loro utilizzo. Attraverso le pagine di un romanzo infatti, seppur calato in uno scenario di fantasia, il giovane lettore si immedesima nel protagonista, vive la sua avventura, si identifica nei suoi comportamenti e affronta le possibili conseguenze… imparando a orientarsi nel mondo digitale, così ricco e pieno di opportunità ma anche di insidie.

Di seguito la nostra selezione:

Youtuber. Manuale per aspiranti creator (Editoriale Scienza, 2020). Scritto a quattro mani da Elisa Salamini e Roberta Franceschetti, mamme blogger della nostra rubrica “Genitori Tech”, il manuale vuole raccontare in modo semplice e accattivante la piattaforma di video sharing preferita dai ragazzi: YouTube. Il volume nasce proprio con l’intento di fornire a bambini e ragazzi gli strumenti per fruire in sicurezza di questo social network e diventarne attori consapevoli, capaci di avvicinarsi alla piattaforma con un approccio creativo. Al suo interno il manuale offre infatti una serie di consigli, esempi pratici e test per mettere alla prova le proprie abilità e cimentarsi nella creazione di contenuti digitali. A rendere il tutto più intrigante, poi, sono le interviste a famosi youtuber. Consigliato a ragazzini dai 10 anni con la passione per Youtube e il desiderio di passare dall’altra parte dello schermo.

Doctor Darkweb. Fuga dal telefonino (Lapis, 2020), di Nicola Brunialti. Dedicato ai ragazzi dai 9 anni in su, il libro racconta le avventure rocambolesche di Kevin, Samanta, Alika e Niccolò alle prese con un nuovo gioco che sta impazzando sul web: Warmageddon, una sfida virtuale maschi-contro-femmine che viene giocata in tutto il mondo 24 ore al giorno, nascosti dietro i propri avatar. Quando a causa di un inaspettato corto circuito i quattro amici vengono risucchiati nell’app del gioco per tornare alla realtà devono superare difficili prove e combattere contro un nemico terribile, l’inventore del gioco che si nutre del tempo che ciascuno di loro passa sul cellulare trasformandolo in energia e potere. Riusciranno i quattro amici a uscire prima che il cellulare si scarichi?

La banda degli smanettoni. Il furto dell’identità digitale (Erickson, 2020). La divertente storia di Anna Fogarolo, con tanti giochi ed enigmi, per promuovere un uso consapevole e sicuro del Web e dei Social Network nei lettori dai 9 anni in su. I protagonisti – quattro adolescenti che, come tutti i ragazzi, adorano navigare in rete – si trovano a dover risolvere un mistero: un’insegnante derubata della sua identità digitale! Per aiutarla dovranno risolvere svariati enigmi ed esercizi. Al libro sono allegate 42 carte con cui il lettore può mettersi alla prova e aiutare il protagonista a risolvere il caso.

Cuore a razzo, farfalle nello stomaco (Piemme, 2019). Con questo libro Barry Jonsberg ci racconta di Rob, un tredicenne timidissimo, che ama citare Shakesperare, non nuovo agli attacchi di panico e con una vita sociale prossima allo zero. Quando un giorno comincia a ricevere strani messaggi sul cellulare che lo stuzzicano, lo spingono a sfidarsi, ad avere il coraggio di essere davvero sé stesso… Un racconto divertente e non banale che ci fa riflettere su una questione: può un cellulare essere un mezzo di comunicazione a fin di bene? Lettura consigliata a partire dai 10 anni.

Incontri ravvicinati del terzo topo (Salani 2019), di Giuseppe Festa. Uno spunto di lettura ironico e divertente, che ridicolizza il mondo degli umani, bipedi alieni senza peli, osservato dal punto di vista di una comunità di topi che vivono nel bosco e che si imbattono nel cellulare perso durante un pic-nic da un ragazzino. “Un’enorme stele aliena col simbolo di una mela” che fa suoni, riporta voci e fa comparire disegni divertenti se ci zampetti sopra. Riuscirà questo strano oggetto a fare comunicare due mondi così distanti?

Buona lettura e buone feste!

Consigli e Risorse

Fiducia e controllo

Fiducia e controllo

Sfruttare al meglio le risorse della rete è importante, ma occorre conoscerne anche i rischi. Ormai Internet e device permettono ...
Le opportunità di Internet

Le opportunità di Internet

Internet può essere una risorsa preziosa per aiutare i bambini a imparare cose nuove e, allo stesso tempo, allenare quelle ...
Pericoli della Rete

Pericoli della Rete

I minori che usano di più Internet sono più esposti al rischio di vivere esperienze negative, ma questo non si ...