di Damiana Aguiari

Tempere a dita, fogli, pennelli, matite, gessetti, pennarelli, acquerelli, colori ad olio… ma anche tablet e tavoletta grafica. Disegnare è un’attività interessante e divertente per i bambini, aiuta la coordinazione tra gli occhi e la mano, sviluppa la concentrazione e stimola l’immaginazione e la creatività. È un’attività semplice, bastano una matita e un foglio, ma può essere arricchita esponenzialmente a seconda della ricchezza degli strumenti che abbiamo a disposizione, variando il tipo di carta, la consistenza del colore, lo strumento usato per tracciare. Il disegno digitale arricchisce ulteriormente le possibilità a nostra disposizione e ci permette di rendere facilmente trasportabile e utilizzabile una serie di colori, come se avessimo una smisurata tavolozza, grande solo pochi centimetri.

Esistono tantissime app per il disegno e la creazione grafica, adatte a diverse fasce di età.

Per i più piccoli le app propongono un primo approccio del colore attraverso il movimento del dito sul tablet, grazie al touchscreen. Per rendere più accattivante l’interazione e stimolare la fantasia, il colore si anima di nuovi elementi. È interessante proporre la stessa attività prima sulla carta e poi in digitale, così che l’esperienza interattiva accresca quella diretta.

Libro Bianco è una app prodotta dalla casa editrice Minibombo, versione interattiva del libro omonimo. Lo schermo viene dipinto interamente con un solo colore facendo apparire, in bianco, alcune figure che si animano. Si può proporre prima il gioco con gli acquerelli con il Libro Bianco, oppure disegnando noi stessi su carta con un pastello a cera bianco sul foglio. Quando il bambino passerà l’acquerello colorato vedrà comparire l’immagine, come per magia.

The Very Hungry Caterpillar – Gioco Creativo di StoryToys è una app di collage ispirata alle illustrazioni di Eric Carle, a partire dal libro Piccolo bruco Maisazio. Le forme vengono colorate ritagliando con le dita sullo schermo le forme di diversi colori e texture oppure creando liberamente a mano libera. È possibile seguire i suggerimenti per colorare la mela rossa con la foglia verde, oppure creare una mela viola, con una bella foglia gialla e disegnare a mano libera un bel bruco rosa.

La terza app che vi propongo per i più piccoli non è propriamente una app di disegno, ma è comunque un’esperienza di creazione. Si chiama Oh! e permette di disegnare una città trascinando sul foglio bianco delle forme semplici. Queste si animeranno a seconda della direzione e della posizione in cui sono state collocate. Per esempio, un rettangolo verde potrà essere un aereo, una gru, una panchina oppure un lungo cappello. In questo caso vi propongo di usare la app per stimolare la fantasia e poi riproporre la stessa attività con la carta, incollare forme semplici sul foglio bianco e completarle per trasformarle in oggetti, persone, animali o tutto ciò che la fantasia ci suggerisce (link alla versione per iOS https://apps.apple.com/us/app/oh-the-magic-drawing-app/id977170314)

Anche Scratch jr, la versione app del noto ambiente di programmazione a blocchi, ha una sezione dedicata alla grafica, per personalizzare il nostro personaggio, lo sfondo, oppure per crearne di nuovi seguendo la nostra immaginazione.

Per i bambini più grandi che vogliono lasciare libero sfogo alla fantasia consiglio Drawing Pad o Tavolozza di Murtha Design. Trovate pennarelli, gessetti, matite, adesivi di diversi colori. Per chi poi comincia ad avere un tratto più affinato, Autodesk SketchBook o Infinite Painter sono due applicazioni che permettono una vasta personalizzazione del tratto e dei colori. Entrambe permettono anche di disegnare sulle nostre fotografie.

Se abbiamo un proiettore è possibile fare in parallelo la stessa attività con pennelli e tempere. Ci basterà proiettare su un grande foglio (più grande sarà maggiore sarà il divertimento) una nostra fotografia, aggiungendo con i colori elementi della nostra fantasia: un leone in salotto o una nuvoletta con i nostri pensieri.

Per chi vuole passare ad un livello successivo ovviamente esistono le tavolette grafiche. Si avrà così la comodità, la precisione e la spazialità del foglio di carta, ma con un’opera digitale. Ne esistono di varie versioni e per diverse fasce di prezzo. Se poi volete provare l’esperienza di una tavoletta grafica sul vostro tablet o iPad, Wacoom ha creato anche le penne. Se invece volete uscire dagli schermi (e dagli schemi) guardate le penne 3D: permettono di creare delle vere e proprie sculture, come se le disegnassimo in aria.

Diversi strumenti e tecnologie per uno scopo condiviso: aprire le porte all’immaginazione!

 

Papumba è un’altra App pensata per i bambini fino ai 6 anni, che prepara i più piccoli alla scuola primaria. Tra gli oltre 500 giochi a disposizione, è possibile trovare anche quelli con le figure da colorare come ad esempio Maestro dell’Arte per sviluppare la creatività e la fantasia. Papumba è inclusa gratis per 12 mesi nell’offerta CUBE KIDS di WINDTRE.