GRUPPO FACEBOOK

Iscriviti al gruppo Facebook NeoConnessi Silver – Nonni e Over60 in Rete.

Leggere in digitale

da | Mar 28, 2022 | Silver | 0 commenti

Gli strumenti digitali ampliano i nostri orizzonti di lettura.

La lettura ha una grande influenza sul nostro modo di pensare, di comprendere noi stessi e il mondo perché è un potentissimo mezzo comunicativo in grado di muovere le corde più profonde del nostro animo. Anche oggi, che grazie al progresso tecnologico e alla comunicazione in Rete è possibile reperire e selezionare un grande numero di informazioni in breve tempo, il mondo del libro, cartaceo o digitale, conserva intatto tutto il suo potere attrattivo confermandosi indispensabile per il nostro arricchimento personale.
Leggere non è solo utile: è un piacere!
Ancora una volta la tecnologia individua le nostre necessità e ci propone nuovi strumenti per leggere in digitale: in questo caso, i libri digitali (e-book), gli audiolibri e i podcast.

 

Dalla carta al digitale: leggere in digitale con gli e-book

Gli e-book sono libri interamente digitalizzati in formati fruibili con un PC, uno smartphone con apposita applicazione o con appositi lettori (e-book reader) in grado di scaricarli da Internet e riprodurli graficamente con formule gratuite o a pagamento.
Non stiamo parlando però solo del libro e della sua lettura: esiste un mondo di servizi a esso dedicato per supportarne la scelta informata.
In rete sono rintracciabili Blog letterari nati con lo scopo di coinvolgere e appassionare le persone alla lettura segnalando novità editoriali, elargendo consigli di lettura, offrendo recensioni e favorendo lo scambio di opinioni.
Esistono siti che funzionano come veri cataloghi in cui è possibile ricercare i testi, visualizzare le recensioni, consultare i commenti o le informazioni sugli autori, scaricare o sfogliare on line l’e-book.
Z library, ad esempio, è un sito che funge da biblioteca mondiale per gran parte dei libri digitali. È possibile accedere con e senza registrazione, selezionare il testo o l’articolo ricercato e scaricarlo in vari formati (ePub, Mobi o PDF).
Sulla piattaforma Gutenberg, invece, è possibile ricercare e scaricare gratuitamente i classici della letteratura mondiale per i quali è scaduto il copyright.
Sul sito Open Library è possibile ricercare copie digitali di testi fuori stampa o in stampa in una banca dati mondiale, acquistarli se possibile, scaricarli oppure chiederli in prestito; in questo caso il file scompare dal proprio dispositivo alla scadenza del prestito.
Le biblioteche si sono adeguate ai tempi e hanno guadagnato visibilità, offrendo in Internet attività di promozione della lettura e diventando riferimento per approfondimenti, anteprime, webinar, dibattiti e letture pubbliche, incontri a tema e con l’autore. Da luogo silenzioso e polveroso, la biblioteca è diventata un fermento ricco di iniziative e stimoli.

 

Come funzionano gli audiolibri

Quando leggere diventa un lusso che solo chi ha del tempo libero può concedersi, giungono in nostro soccorso gli audiolibri che propongono l’ascolto di letture ad alta voce di brani classici o di testi appena pubblicati.
Sia che l’ascolto accompagni una nostra attività (ad esempio in mezzo al traffico) sia che sopperisca a un problema di affaticamento visivo, costituirà presto un piacevole appuntamento al quale sarà difficile rinunciare.
Con una connessione a Internet su smartphone o PC, è possibile effettuare il download singolo e gratuito di un file Mp3 da siti come YouTube (con molti canali dedicati), LiberLiber, Google Play Libri, Ad Alta voce di Rai Radio. Si tratta di letture di testi classici (perché non più protetti da copyright) letti da professionisti.
Per un’offerta più ampia è possibile optare per le piattaforme a pagamento con abbonamento come Audible e Storytel che propongono una libreria virtuale con ascolti illimitati.
Selezionando i brani si potranno trovare informazioni relative alla durata, al nome dell’autore e interprete, la trama e le recensioni di utenti della piattaforma.
Blinkist invece è una piattaforma che offre i sunti degli audiolibri dei principali libri di saggistica in circa quindici minuti.

 

Cosa sono i podcast

Infine si sono affermati i podcast: programmi audio, solitamente di natura seriale, in cui, attraverso episodi tra loro collegati, si racconta una storia, si affronta un tema o si dialoga su un certo topic.
A metà tra un e-book e una trasmissione “radio” digitale, i podcast rappresentano un ascolto leggero, interessante e coinvolgente, adatto ad accompagnare il fruitore nelle attività quotidiane: in macchina o durante le faccende domestiche, nella pausa pomeridiana o prima di andare a letto.
I podcast, infatti, vengono diffusi via Internet, ma sono scaricabili e archiviabili in formato MP3 e dunque disponibili all’ascolto in ogni momento della giornata proprio perché, a differenza delle trasmissioni radio, non richiedono l’ascolto in diretta.
Sono gestiti da piattaforme come Audiocast, Spreaker e Spotify, in cui è possibile ascoltarli gratuitamente selezionando il preferito tra le varie categorie proposte: notizie e politica, musica, istruzione, salute mentale, arte e intrattenimento, empowerment femminile, … Solo per citarne alcune.

Siamo partiti dal libro e si è aperto un mondo di possibilità interconnesse.
Leggere fa bene, in tutte le sue modalità: a te la scelta!

 

Sei appassionato/a di cultura?
Scopri anche la piattaforma ITsART, per visitare i migliori musei d’Italia direttamente dal divano di casa tua!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.