a cura della Redazione

Siamo quasi giunti alla fine dell’anno scolastico: un percorso che neanche quest’anno è stato lineare tra DAD, condizioni diverse di apprendimento, di vita stessa e di relazioni. Per gli studenti si tratta di fare gli ultimi sforzi per mantenere la media dei voti o per recuperare eventuali lacune.

Tra le competenze che i giovani devono necessariamente acquisire – o potenziare – vi sono quelle linguistiche. E in particolare l’inglese, ad oggi la lingua con il maggior numero di parlanti nel mondo.
Imparare bene questa lingua è importante non solo per la sua possibile utilità futura, per comunicare nel mondo del lavoro e non solo, ma anche per comprendere le diversità degli altri popoli e immergersi nella loro cultura.

Ma come imparare l’inglese divertendosi?
NeoConnessi ha individuato 5 risorse digitali per esercitare l’inglese facilmente da proporre ai vostri figli come gioco da fare in famiglia o con gli amici, e le ha raccolte qui di seguito per voi:

BBC Learning English (età 6-14 anni) è una piattaforma gratuita istituita dalla BBC per offrire corsi di inglese attraverso video, attività interattive, quiz e giochi suddivisi per livelli. La sezione Stories for children, una serie di video animati che affrontano tematiche diverse, è lo strumento migliore per lo studio della lingua in famiglia. A supporto dei genitori ogni storia ha uno script scaricabile e un pacchetto di attività da far fare ai bambini per esplorare e utilizzare la lingua.
Il programma completo prevede anche un’app che riunisce tutte le lezioni – grammatica, vocabolario e pronuncia – e tanti giochi per mantenere costantemente allenato l’inglese.

Cambridge English Activities for children (età 6-14 anni). La piattaforma propone diverse attività per aiutare i bambini a mettere in pratica almeno una delle seguenti abilità: leggere, scrivere, ascoltare o parlare. Gli esercizi sono suddivisi nei diversi livelli tratti dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER) e le difficoltà sono graduali (se non sei sicuro del livello di inglese di tuo figlio, comincia dal più basso e man mano sali in base alla sua risposta). Sing and learn è, tra tutte, la sezione più spassosa: divertiti con tuo figlio a cantare e a imparare nuovi vocaboli e la loro pronuncia!
Le risorse sono utilizzabili da pc o da tablet.

Memory in inglese. Un’attività molto semplice quanto educativa e divertente, perfetta da fare in famiglia per memorizzare nuovi vocaboli. Vi basterà creare insieme ai vostri figli delle tessere, con cartoncini bianchi e colori, sulle quali creare due copie di parole per ogni argomento. Lo scopo del gioco è quello di mescolare le tessere, disporle sul tavolo girate e a turno ogni giocatore deve girare due tessere e leggere le parole in inglese: se sono uguali le aggiunge al suo mazzo, se sono diverse le gira nuovamente e il gioco passa al suo avversario. Un gioco che unisce manualità, creatività e spirito di collaborazione.

Little Detectives. Se volete rendere lo studio della lingua inglese più intrigante e appassionante, andando a intercettare l’interesse dei bambini più svogliati, questa è l’attività che fa al caso vostro. Lo scopo del gioco è risolvere un enigma in lingua inglese imparando la struttura grammaticale e le regole di sintassi di questa lingua straniera. I bambini dovranno ricostruire una frase, nello specifico un titolo di giornale, a partire solo da alcune delle parole/indizi che il genitore o l’educatore avrà precedentemente estratto da essa. Qui trovate la scheda per realizzare l’attività a casa.

Artkids è un corso di arte in inglese, fruibile da remoto sulla piattaforma Zoom, per i bambini dai 7 ai 9 anni, di qualsiasi livello: tanti atelier e attività per imparare l’inglese creando piccole opere ispirate ad artisti contemporanei, chiacchierare con altri bambini e divertirsi tutti insieme. Il corso, a pagamento, è tenuto da Elisa Caruso, ESL teacher for young learners and adults. Iscrivetevi alla prova gratuita!